19 dic 2011

Mini cheese cake dietetici



Per fare questa ricettina vi occorrono dei pirottini in ceramica o vetro dove fare i mini cheese cake per servirli direttamente lì in comode monoporzioni. Questa è una ricetta leggera perchè non c'è nè panna, nè burro e se sapete scegliere dietetici anche i biscotti avrete un gustoso dessert a calorie ridotte!






Ingredienti


1 confezione di ricotta di mucca


1/2 panetto di stracchino


1 vasetto di marmellata (pere, fichi, mele, fragole, more...a piacere ma meglio di questi tipi che vi ho detto)


biscotti di vostro gusto (io prediligo quelli semplici senza troppo burro, anche integrali) 1 o 2 per ogni porzione






Sbriciolate semplicemente i biscottini sul fondo dei pirottini.


Poi amalgamate bene la ricotta con lo stracchino e mezzo vasetto di marmellata, mettete il composto nei pirottini.


Con la marmellata rimanente stendete un velo sui mini tortini.


Riponete in frigo nella parte più fredda che avete per almeno 3 ore.

Salatini al Tahin






Questa ricetta è nata perchè mi hanno regalato un vasetto di Tahin (una crema di sesamo) ed io non sapevo proprio come utilizzarlo... così ho pensato di fare dei salatini con una specie di frolla salata.






INGREDIENTI






-tahin tre cucchiai (in alternativa si possono tostare 5 cucchiai di sesamo e macinarlo finemente)


-olio evo almeno mezzo bicchiere (preferisco usare l'olio al posto del burro)


-2 tuorli di uovo (gli albumi li potete usare in altro modo, ad esempio fate la frittata e li aggiungete!)


- parmigiano grattugiato almeno 4 bei cucchiai ma se ne mettete 6 meglio


-erba cipollina a piacere


-una presa di sale


-farina mescolata in parti uguali con fecola di patate quella che prende.














Mettete in una terrina tutti gli ingredienti assieme aggiungendo per ultima la farina poco alla volta vedendo quella che prende, deve venire un'impasto abbastanza duro da poterlo stendere o lavorare a biscottino.


Potete fare semplicemente dei salsiccini da tagliare a tocchetti oppure stendere la pasta e fare dei bei salatini con le formine, personalmente ho steso l'impasto e poi l'ho tagliato a tocchettini.


Disponete i vostri salatini su una teglia con carta forno ed informate a 180 gradi per almeno un quarto d'ora...ma dipende dal vostro forno per cui non li perdete d'occhio perchè si bruciano facilmente!!!


Se volete potete farne in quantità e conservarli in una latta per biscotti.









10 dic 2011

Strapazzata di verdure



Altra ricetta vegetariana buonissima!


ingredienti (come al solito quantità a piacere):


sedano


finocchio


carota


carciofo


almeno 2 uova


formaggio grattugiato


un cucchiaino di curry (io uso quello fatto da me senza cumino e con in più il cardamomo)


1 peperoncino


prezzemolo tritato


olio evo






Mettete in una padello l'olio e quando è caldo mettete il peperoncino e tutte le verdurine fatte a pezzetti non troppo piccoli ma nemmeno troppo grandi e fatele saltare a fuoco vivo, in modo che diventino croccanti, fuori dorate ma dentro un pochino crude.


Nel frattempo che la verdura salta sbattete le uova con il prezzemolo, il curry ed il formaggio grattato.


Quando la verdura è pronta ci versate l'uovo sbattuto e mescolate energicamente.


Anche questo è un piatto unico molto buono da gustare anche accompagnato a del pane tostato.













Rigatoni con cavolo nero e fagioli rossi



Ecco una gustosissima ricetta, piatto unico, che va bene anche per i vegani.


ingredienti:


rigatoni o altra pasta corta che vi piace


fagioli rossi lessati (quantità a gusto vostro, in alternativa potete anche usare altra varietà di fagiolo)


cavolo nero


sedano carota e cipolla a pezzettini piccolissimi, vanno bene anche liofilizzati


aglio in polvere


olio evo (extravergine di oliva)


1 peperoncino intero










Mettete l'acqua per la pasta aggiungendo l'aglio e gli odori ed il cavolo nero tritato. Quando bolle mettete la pasta.


Nel frattempo mettete poco olio in una padella con il peperoncino e fateci saltare i fagioli ( se i fagioli li cuocete voi abbiate cura di aggiungere all'acqua della salvia o dell'alloro)


Scolate la pasta parecchio al dente e fatela saltare nella padella aggiungendo un paio di mestoli dell'acqua di cottura, quando il tutto sarà ritirato è pronto per essere servito in tavola con un bel filo d'olio a crudo meglio se nuovo!