27 gen 2012

Mezze maniche al cavolo nero e formaggi



Ingredienti:

mezze maniche (o altra pasta corta tipo penne o chiocciole o fusilli) nella quantità desiderata

una decina di foglie di cavolo nero ma anche di più se siete più di due persone(se non ce l'avete potete sostituire con broccoli verdi)

aglio in polvere

ricotta (almeno 1 etto)

poco latte

parmigiano grattugiato (almeno 6 cucchiai da minestra)

un pizzico di bicarbonato

olio evo

pepe

erba cipollina ( o timo fresco)






Mettete il cavolo tritato nell'acqua di cottura della pasta a freddo con l'aglio in polvere, il sale ed il bicrbonato e fate cuocere almeno un quarto d'ora, poi buttate la pasta e fatela cuocere con il cavolo. Se usate i broccoli invece fateli a pezzettini e buttateli insieme alla pasta perchè hanno bisogno di cuocere meno del cavolo.


Prendete poi il parmigiano, la ricotta, l'olio a piacere, il pepe, l'erba cipollina e un pochino di latte e fate sciogliere molto dolcemente a fuoco bassissimo, altrimenti diventa gommoso.


Quando la pasta è cotta scolate e buttate tutto con la salsa di formaggi e mescolate bene, se volete aggiungete altro parmigiano grattugiato e pepe.

23 gen 2012

Unguenti e spray per la salute NON COMMESTIBILI



Attenzione, le ricette riportate di seguito NON SI MANGIANO!!!






1


UNGUENTO PER TOSSE E RAFFREDDORE (da spalmare invece del vicks che è fatto con derivati del petrolio)


Ingredienti: cera d'api (di quella dell'apicultore), olio di oliva extravergine, olio essenziale al timo, olio essenziale di tea tree


Prendete in dosi uguali cera e olio (un'amica mi ha sugerito due parti di olio ed una di cera per acere un unguento più morbido) e scaldateli a bagno maria in un pentolino, quando si sono sciolti mescolate bene e aggiungete qualche goccia di olio essenziale di timo e di tea tree in base alla quantità che avrete fatto e riponete in un vasetto di vetro. Ricordate che gli oli essenziali vano usati con parsimonia perchè se la quantità è eccessiva possono irritare la pelle.


Spalmatelo poi al bisogno sul petto, sulla gola, ai piedi.






2


UNGUENTO PER MASSAGGI MUSCOLARI


Ingredienti: cera d'api (di quella dell'apicultore), olio di oliva extravergine, olio essenziale di lavanda ( se ce l'avete potete aggiungere anche quelli di verbena e di melissa )


Prendete in dosi uguali cera e olio e scaldateli a bagno maria in un pentolino, quando si sono sciolti mescolate bene e aggiungete qualche goccia di olio essenziale in base alla quantità che avrete fatto. Ad esempio in un vasetto di quelli piccoli da capperi mettete almeno 10 gocce di olio essenziale.

Meglio ancora se invece dell'olio di oliva semplice userete un oleolito fatto lasciando macerare almeno un mese nell'olio di oliva del peperoncino, dei chiodi di garofano e del ginepro tritati!!!






3


UNGUENTO ANTIODORE PER PIEDI


Ingredienti: cera d'api (di quella dell'apicultore), olio di oliva extravergine, olio essenziale di tea tree


Prendete in dosi uguali cera e olio e scaldateli a bagno maria in un pentolino, quando si sono sciolti mescolate bene e aggiungete qualche goccia di olio essenziale di tea tree in base alla quantità che avrete fatto e riponete in un vasetto di vetro. Da usare ogni giorno.






4


COME USARE LA SOLUZIONE IDROALCOLICA DI PROPOLI DELL'APICULTORE


Ho acquistato dall'apicultore la soluzione idroalcolica di propoli ma come usarla e soprattutto come portarsela dietro?


Ho lavato accuratamente uno spruzzatore di quelli per la gola (io ne avevo uno di propoli della farmacia usato) e l'ho riempito circa a metà con la soluzione dell'apicultore, poi ho scaldato in una tazzina dell'acqua con un cucchiaino di miele e ci ho aggiunto 5 gocce di olio essenziale di tea tree. Ho aggiunto questa miscela nello spruzzatore e l'ho agitata bene. In questo modo ho una soluzione di gusto più gradevole da potermi portare sempre dietro e spruzzare all'occorrenza.






5


SPRAY NASALE AL PROPOLI E TEA TREE O TIMO


Ho conservato la boccettina e l'erogatore dell'acqua di sirmione e li ho lavati accuratamente. Ho riempito la boccettina con acqua demineralizzata e ci ho aggiunto una goccia di soluzione idroalcolica di propoli ed una goccia di olio essenziale al tea tree ( se avete il timo va bene lo stesso). La uso per disinfettare e pulire il naso quando sento che respiro un po' male.

17 gen 2012

Torta del recupero






Avete in casa avanzi di frutta, frutta secca, marmellate amezzate ecc.? Ecco un'idea sana, gustosa e nutriente! Io vi dico gli ingredienti che ho usato io ma potete sostituirli a fantsia vostra!






Ingredienti:


2 basi di pasta brisée rotonda (se avete voglia potete farla da soli oppure usare la frolla)


1 banana


2 mele stayman (vanno bene anche diverse)


1 mandarino (per guarnire)


6 o 7 fichi secchi (se avete anche i datteri, le albicocche secche li potete sostituire o aggiungere)


una grossa manciata di nocciole sgusciate (in alternativa potete sostituire o aggiungere pinoli e mandorle)


3 o 4 noci sgusciate


zenzero e cannella in polvere


1 uovo sbattuto


1/2 vasetto di marmellata di cotogne (va bene anche di mele, albicocche, fichi, ciliege)


1/2 vasetto di marmellata di pere (va bene anche di mele, albicocche, fichi, ciliege, se avete un vasetto intero potete usare anche una marmellata sola purchè non sia acidula come quella di fragole o di susine)






Stendete il primo rotolo di pasta brisée e stendeteci sopra la marmellata evitando di giungere fino al bordo. Poi inziate a mettere ben distribuita la frutta a fettine, la frutta secca a pezzetti e le noci e nocciole. Spolverate a piacimento con zenzero e cannella.


Coprite il tutto con l'altro rotolo di pasta e chiudete bene i bordi con i rebbi della forchetta. Bucherellate anche la superficie in modo che non faccia la bolla. Infine spennellate bene tutto con l'uovo sbattuto.


Infornare in forno caldo a 180/200 gradi per una ventina di minuti, ma tenetela d'occhio perchè ognuno conosce il suo forno e sa come cuoce!


E' carino servirla tiepida in un piatto, spolverata di zucchero a velo con i mandarini intorno, ma è ottima anche per la colazione del mattino perchè molto nutriente.

15 gen 2012

Banane al miele



Ecco una ricettina golosa e velocissima per la colazione o la merenda, ma soprattutto sana!


INGREDIENTI:


2 banane


1 cucchiaio di miele (evitare quello di castangno troppo amarognolo)


cannella e zenzero in polvere







Mettete in una padella il miele, nel mentre che si scioglie affettateci dentro le banane, spolveratele con canella e zenzero e saltatele un pochino a fuoco vivace. Già pronto!






Variante: Potete aggiungere alle banane anche mela, ananas, mandarini, arancio ovviamente aumentando la dose del miele e mi raccomando cuocete poco la frutta altrimenti le vitamine se ne vanno!

11 gen 2012

Carbonara di cardi (cardoni per i toscani)



Per due persone:


spaghetti (almeno 70 grammi a testa)


2 uova


due manciatone di parmigiano grattugiato


olio evo


cardi lessati a piacere, almeno una bella manciata


2 fette di prosciutto crudo o pancetta (potete anche non metterli)


sale e pepe a piacere


erba cipollina (ottima come la cipolla ma non si ripropone!)










Saltate in padella a fuoco vivo nell'olio di oliva i cardoni lessati fatti pezzettini ed il prosciutto a straccetti, quando sono ben arrosolati spegnete il fuoco.


Nel frattempo cuocete gli spaghetti.


A parte sbattete due uova con il parmigiano, sale, pepe e erba cipollina.


Quando la pasta è cotta saltatela a fuoco veloce nel sughetto ed aggiungete le uova sbattute mescolando tutto bene.

Patè di fegato veloce ed economico



1 fetta di fegato bovino


sale aromatico (vedi mia ricetta, in alternativa sale+alloro+salvia+rosmarino+timo)


1 bicchierino di vinsanto mescolato con brandy o grappa


erba cipollina


1 pezzo di burro






Mettete in un tegamino la fetta del fegato a pezzetti con il sale aromatico e i liquorini e fatela cuocere circa 5 minuti in modo che evapori l'alcool.


Ponete tutto nel mixer, aggiungete un bel pezzetto di burro e l'erba cipollina e frullate bene. Ponete in frigo almeno un paio di ore...ecco il patè è pronto da essere spalmeto sui crostini di pane!