12 lug 2016

2 possibilità

… ovvero della fatica di imparare a pensare positivamente

Devo recarmi fisicamente in banca per un imprevisto, la banca non è la mia ed è in centro a Montecatini, necessario parcheggiare a pagamento.

  • Pensiero 1 (quello immediato che mi ha fatto compagnia per due giorni)

E che palle, mi tocca perdere un’ora, andare a cercare parcheggio…uffa…volevo fare i cazzi miei in santa pace…

  • Pensiero 2 (quello che stamani ho elaborato dopo aver ascoltato affermazioni sul pensiero positivo ieri per una mattinata intera)

Che bello colgo l’occasione per fare due passi, prendermi un caffè in centro e poi così mi fermo anche in farmacia che è lì a due passi dalla banca, inoltre potrei fare anche un giro in libreria…

Morale della favola sono uscita di casa contenta, ho fatto due passi, ho bevuto un buon caffè e mi sono pure comprata il libro di Louise Hay di cui ieri avevo ascoltato alcuni estratti su youtube.

E’ vero, sono le dieci e mezza e mi sono appena messa al computer… ma davvero avevo così tante cose urgenti da fare da non potermi permettere una passeggiata?

 


Archiviato in:PAROLE Tagged: #aruotalibera, PAROLE, pensieri

from WordPress https://monicaspicciani.wordpress.com/2016/07/12/2-possibilita/
via IFTTT http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5575183278&toolid=10001&campid=5337891922&customid=5337891153&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fcln%2Fmspi5866%2Fart%2F227608224011