09 nov 2016

UNA POESIA PER LA SERA di Natale Pace

Un omaggio dall’amico poeta Natale Pace.

Circolo16

(l’immagine: Monica Spcciani – Le mani sul viso)

Ancora una dedica strameritatissima alla brava artista di Circolo 16 Monica Spicciani. Propone sempre dei lavori molto ispirati (e ispiranti), ma certe volte di più; opere che invitano alla riflessione, spalancano l’immaginazione e chi, come me, persisti a volersi dire poeta, ci va a nozze. Mi auguro solo che Monica mi perdoni per avere abusato di lei.


DOVREI FORSE PARLARTI

(dedica a Monica Spicciani)

Nascondi con le palme il viso, vibrano

tra le dita dimensioni d’altri universi

solo a te accessibili, ai tuoi colori cupi e vividi;

tra i toni d’ocra impetuosi rughe s’insinuano

e labbra dure, buone da mordere. Provo

con versi incapaci a violentare una tela,

(lo sai, a volte sono così violenti i poeti!)

 

ma non rispondi, assomma il tuo viso silenzioso

tutti i dolori della terra.

Dovrei

Forse chiamarti, parlarti parole, forse dovrei

(sarebbe giusto, infine)

View original post 6 altre parole


Archiviato in:Arte

from WordPress https://monicaspicciani.wordpress.com/2016/11/09/una-poesia-per-la-sera-di-natale-pace-2/
via IFTTT http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5575183278&toolid=10001&campid=5337891922&customid=5337891153&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fcln%2Fmspi5866%2Fart%2F227608224011